L'accollo

Di cosa si tratta e i vantaggi

Cosa ti viene in mente quando si parla di "accollo"?
 
In termini generali, accollarsi qualcosa significa prendersi carico di una obbligazione che precedentemente apparteneva ad un altro.
 
Anche nel mondo bancario l'accollo del mutuo consiste in una dichiarazione con la quale una persona si impegna, nei confronti della banca, a pagare le rate residue di un finanziamento che originariamente era stato aperto da un altro soggetto.
 
L'esempio più frequente è quello in cui tu acquisti un immobile nuovo e ti accolli il mutuo (o una porzione di esso) che l'impresa costruttrice dalla quale stai comprando, aveva precedentemente stipulato su quel cantiere.   
 
Per te può rivelarsi un'alternativa interessante alla richiesta tradizionale di mutuo, anche perchè in molti casi preferire l'accollo può essere vantaggioso. Infatti
  • eviti alcune spese, come quelle di istruttoria
  • la procedura per ottenere il finanziamento all'acquisto del tuo immobile è più veloce, proprio perché alcune verifiche della banca sono già state fatte
  • spesso capita di "ereditare" condizioni vantaggiose che il costruttore, in virtù di una maggiore potenza contrattuale, aveva strappato alla banca. E anche se così non fosse, in un momento successivo puoi sempre rinegoziare le condizioni del finanziamento con la banca